La nostra vita è un’opera d’arte

TAFFO onoranze funebri Bauman vita opera d arte

La nostra vita è un’opera d’arte, che lo sappiamo o no, che ci piaccia o no

Omaggio a Bauman: Il suo pensiero sulla Morte

L’incertezza è l’habitat naturale della vita umana, sebbene la speranza di sfuggire ad essa sia il motore delle attività umane. La nostra vita è un’opera d’arte, che lo sappiamo o no, che ci piaccia o no. Per viverla come esige l’arte della vita dobbiamo, come ogni artista , quale che sia la sua arte, porci delle sfide difficili da contrastare a distanza ravvicinata , dobbiamo scegliere obiettivi che siano ben oltre la nostra portata e standard di eccellenza irritanti per il loro modo ostinato di stare  ben al di là  di ciò che abbiamo saputo fare o che avremmo la capacità di fare. Dobbiamo tentare l’impossibile ( tratto da : L’Arte della vita di Zygmunt Bauman, Ed. Laterza ).

Il 9 gennaio 2017 si è spento all’età di 91 anni, il grande filosofo e sociologo Zygmunt Bauman, uno dei massimi intellettuali contemporanei, noto soprattutto per le sue teorizzazioni sulla “società liquida” e ”l’amore liquido”.

La produzione di Bauman incentra le sue ricerche sui temi della stratificazione  sociale e del movimento dei lavoratori, prima di elevarsi ad ambiti più generali come la natura della modernità. Le sue più recenti pubblicazioni si concentrano sul passaggio dalla modernità alla post modernità e le questioni etiche coinvolte in questa evoluzione.

Uno dei più grandi studiosi dei nostri giorni se ne va dunque, ma lasciandoci come dono prezioso il suo pensiero, sulla vita, sull’amore ma anche sulla morte.

A Bauman non faceva paura la morte in sé, egli sosteneva che il vero terrore fosse svegliarsi la mattina senza avere nulla da fare.  La vita è colma di tutte le cose di cui il pensiero della morte l’ha riempita. È la consapevolezza di una fine che ne caratterizza ogni momento e la precede di un meraviglioso significato e non perché ci indichi il significato ultimo della stessa, ma perché ci spinge, ci costringe a riempirla con dei significati… la nostra vita è in tal senso “un opera d’arte”.

Nel saggio “Mortalità, immortalità ed altre strategie di vita“ Bauman esplora come la cultura contemporanea si atteggi dinanzi alla morte e come la consapevolezza del morire porti ad elaborare alcune strategie di vita. Una prima strategia consisterebbe nella cosiddetta decostruzione della morte, ossia nello spostare l’attenzione dalla morte alle sue cause, come malattie e incidenti, che sono sempre contingenti, evitabili, razionalmente aggredibili. È come se nella società moderna non si morisse, ma più che altro si venisse uccisi da qualcosa.

Una seconda strategia consiste invece nella decostruzione dell’immortalità, ovvero nell’annullamento dell’idea di eternità in un presente fatto di momenti , dove transitorio e duraturo si confondono, dove prima e dopo, storia ed eterno non contano più (Mortalità , immortalità  e altre strategie di vita di Zygmunt Bauman , Ed. Il Mulino).

Dott.ssa Mariaserena Taffo

Psicologa Clinica

Commenti su FACEBOOK

Commenti

Trackback URL: http://taffonoranzefunebri.it/la-nostra-vita-opera-darte-bauman/trackback/

Leave a comment:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *